Informazione web della Comunità di Quiliano

free wifi quiliano

P.zza Costituzione
Biblioteca

LA POESIA DI DIEGO SCHINCA

Diego Schinca ama Quiliano, lo si vede nelle sue foto e nel racconto che fa, attraverso le immagini, della realtà che lo circonda. Roviasca è il suo regno e ci ha regalato nel primo lockdown imperdibili immagine di verde, acque e cascate. Donandoci una visione del mondo là fuori che ci aspettava che ha suscitato […]

Diego Schinca ama Quiliano, lo si vede nelle sue foto e nel racconto che fa, attraverso le immagini, della realtà che lo circonda. Roviasca è il suo regno e ci ha regalato nel primo lockdown imperdibili immagine di verde, acque e cascate. Donandoci una visione del mondo là fuori che ci aspettava che ha suscitato immensi consensi e aspettative. Prima ancora la sua visione degli insetti e dei fiori ha contribuito a ricordarci che fuori la natura stava andando avanti e che era giusto resistere per continuare ad assaporarne gli aspetti più belli e importanti e che rendono Quiliano una realtà unica e positiva. Oggi, ancora in lockdown, anche se è un coprifuoco “morbido” ha fotografato nel tramonto un’Achillea millefolium  e poesia, dimostrando, ancora un volta, come le immagini possono significare molto e che contano soprattutto la sensibilità e l’intelligenza del fotografo. Quiliano è un bel posto e Schinca non perde occasione per ricordarcelo.

Alleghiamo altre immagini del territorio di Quiliano delle sue cascate così care a Diego Schinca, non disgiunte da alcune sue considerazioni. Perchè sorridere significa anche ridere di quello che ci circonda e anche in questo, Schinca è un maestro.

Ecco un’interpretazione di una cascata che rende l’idea del flusso e del fresco.
La pale eoliche sono il simbolo della tecnologia eppure sui monti Quiliano e con tramonto giusto diventano un’immagine suggestiva
“Pensi si arrivare per primo alla Donaiola e ti ha già preceduto una lumaca….”

Articoli correlati

Di